Assolutamente tutto ciò che sta in natura sta vibrando. “Tutto è vibrazione” è un principio universale.
Le nostre cellule, tessuti, organi, sono composti da atomi che vibrano in distinte frequenze.
Nello stato naturale di salute dell’essere umano tutte queste frequenze vibrano in armonia, come una immensa sinfonia. Tuttavia questo stato di equilibrio si perde facilmente. Lo stress, i ritmi della vita di oggi, le tensioni fisiche ed emotive, interferiscono su questa armonia interiore e ci conducono alla stanchezza, al dolore e alle malattie del corpo, della mente e delle emozioni.

Già vent’anni fa avevo osservato che alcune ciotole tibetane producono vari suoni simultaneamente, i quali si relazionano tra loro in una scala armonica. Esiste in esse un suono grave, che si chiama fondamentale, e gli altri suoni che la ciotola produce si sviluppano da questo con una relazione proporzionale. Questi suoni possono anche essere fatti suonare individualmente e in una prova di laboratorio ho messo acqua dentro la ciotola per vedere cosa succedeva con le onde al suo interno. Così ho scoperto che ogni suono produce una informazione di ordine diversa, poiché suonando i suoni armonici separatamente nell’acqua si produceva una forma differente: i suoni armonici ordinano la materia.

Quindi il nostro corpo, essendo formato principalmente da acqua, se sottoposto alla frequenza vibrazionale "accordata e perfettamente armonica" delle campane, si vede influenzato da queste vibrazioni elevate e profonde. Il risultato lo vediamo nei nostri clienti con difficoltà d’insonnia, stress, nevrosi, digestione difficile, aritmie cardiache, crescita cellulare disarmonica in diverse parti del corpo, ecc...

Come agisce il massaggio sonoro armonico?

Quando il suono fluisce attraverso il nostro corpo agisce sulla sua vibrazione e provoca un riordinamento molecolare.
Nella sessione si usano le campane tibetane armoniche, i diapason e la voce. Il suono ha una certa frequenza e il corpo la riconosce. Certe combinazioni armoniche del suono vengono interpretate dal corpo umano come una chiave per ristabilire l’equilibrio interno, il ritorno ad uno stato di salute.

Questa chiave è l’armonia, che rende il suono un potente strumento di trasformazione. Il suono è precedente alla manifestazione della forma nella materia quindi può modificare qualsiasi sostanza e ri-ordinarla.


 

Quando si può usare il massaggio sonoro armonico?

Qualsiasi tipo di blocco energetico, che sia fisico, mentale o emozionale, può essere trattato con il suono.
Il suono crea una onda di frequenza su altre frequenze, risuonando attraverso gli armonici e ri-allineando l’energia in qualsiasi livello in cui si trovi bloccata. Per questo agisce sul sintomo e anche sulla sua origine. Il suono arriva a livelli ai quali l’intelletto non può arrivare, il corpo, la mente o i sentimenti reagiscono quando arriva il messaggio di armonia, si sintonizzano con quella frequenza che gli restituisce calma, pace e equilibrio.
Quando permettiamo al suono di fluire in questo modo, il nostro essere riconosce i suoi ritmi naturali, quel Regno perduto al quale è possibile ritornare, armonizzandoci con noi stessi e con l’ordine naturale che ci circonda.


 

Come avviene una sessione?

Inizialmente c’è un momento di informazione nel quale la persona racconta all’operatore le proprie difficoltà e riceve le informazioni di base sugli effetti del “Massaggio Sonoro armonico”, le sue possibilità e i suoi limiti. Il massaggio avviene in posizione distesa, a terra o su un lettino, con il corpo vestito ed eventualmente coperto da un telo. Vengono utilizzate campane di diverse dimensioni che, collocate sulle zone da trattare, vengono fatte suonare colpendole o sfregandole con una bacchetta di legno o di cuoio. Si lavora sia sulla schiena che sulla zona anteriore del corpo. Il cliente riceve una “doccia sonora” rigeneratrice che circola in tutto il corpo e permette di sperimentare il flusso di energia in modo molto personale.

Il Massaggio Sonoro armonico può essere realizzato per ottenere profondo rilassamento, quiete mentale ed equilibrio emozionale, o come trattamento per un problema specifico. In quest'ultimo caso, generalmente, si realizzano 3-4 sessioni, una volta alla settimana; tuttavia sia la frequenza che la durata di un trattamento variano di caso in caso e dipendono sia dal tipo di problematica, sia dai risultati che si vogliono ottenere, sia dal tipo di alimentazione della persona, giacchè questo determina il maggior o minor grado di sensibilità ricettiva e di registro molecolare-cellulare.

Gli effetti del massaggio, che dura quasi un’ora, si completano e intensificano nella fase di riposo, della durata di circa 10 minuti, che segue il trattamento.

 

Massaggio Sonoro non significa semplicemente appoggiare ciotole sul corpo. La conoscenza delle leggi che reggono il suono acquisite durante la Formazione permette di ottenere una visione integrale dei diversi aspetti della vita, aiutandoci a raggiungere una profonda connessione con noi stessi. L’ascolto dell’operatore per cogliere i sottili cambiamenti del suono, la sua sensibilità per entrare nel corpo vibratorio dell’altra persona e interagire con esso, richiedono un allenamento profondo e responsabile.